.
Annunci online

 
GERONIMO 
PENSIERI E SERVIZI
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  FORUM
forum dei militari
--------oooo0oooo--------
BLOG
http://blog.solignani.it/
worldtv.com/geronimo/
http://it.youtube.com/goast2004
http://www.myspace.com/Antonio
Beppe Grillo
--------oooo0oooo--------
MISTERI ITALIANI
tibereide
Paolo Franceschetti
disinformazione
misteri d'Italia
agente segreto g.71
Fabio piselli
--------oooo0oooo--------
SITI ISTITUZIONALI
senato
camera dei deputati
consiglio dei ministri
ministero affari esteri
ministero dell'interno
ministero dei trasporti
ministero grazia e giustizia
ministero della salute
ministero della difesa
ministero del tesoro
ministero dello sviluppo economico
ministero delle finanze
ministero del lavoro, salute, politiche sociali
minstero dell'ambiente
ministero dei beni culturali
ministero della pubblica istruzione
ministero politiche agricole
Ministero per il commercio estero
Ministero dell'Università e delle ricerche
Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione
istituo poligrafico dello Stato
istituto superiore sanità
a.i.p.a.
c.n.r.
istat
consiglio di Stato
--------oooo0oooo--------
GIORNALI
ansa
effedieffe
il sole 24 ore
il giornale
il sardegna
zeusnews
il foglio
la Stampa
il riformista
  cerca

  In classifica

classifica

 


 

 

 

 

   

Utilità ed accessori

Ricerca codici C.A.P.
Autocertificazioni on-line
Caselle E-Mail gratis
La Patente a Punti
Calendario perpetuo
Ora esatta e Fusi orario
Prefissi Italiani  » Esteri

Calcolatrice»

Scientifica

Strumenti Economici e   Fiscali

Calcolo Codice Fiscale
Converti le Valute
Rate Mutuo e Prestiti

Calcolo Interessi Legali

Salute e Benessere

Le Diete gratuite
Valutazione del Peso
Calorie degli Alimenti
Piramide Alimentare
Composizione Alimenti
Calorie  » Nello Sport

Frutta di Stagione»Verdura

Strumenti Curiosità e Svago

Quoziente Intellettivo
Affinità di Coppia»Astrale
Esistenza precedente
Lettura della Mano
Calcolo dei Bioritmi
Num. Lotto»Num. Fortunato
 

    Strumenti utili

Traduci on-line
Parole scrittura
anonimi in internet
sms gratis
Software per PC
Quotidiani lettura
 

 


 

 

ENTI  GOVERNATIVI E  PREVIDENZIALI



Homepage

 

 

 A.N.A.V.A.F.A.F.

ASS. NAZ. ITALIANA ASSISTENZA VITTIME ARRUOLATE NELLE FORZE ARMATE E FAMIGLIE DEI CADUTI

Responsabile locale

Avv. Antonio Siffu 

 

  

SUL FILO DEL DIRITTO

 Normattiva Il portale della legge vigente

logo del sito

HandyLex.org

Kataweb, Soluzioni quotidiane

dalla tua parte

 

 M O D U L I


 PATENTE  


AmbienteDiritto.it


 

 

 

ASSOCIAZIONI DIFESA DEI CITTADINI

 

DANNO MEDICO 

 

CINOFILIA addestramento ed educazione comportamentale

Pitbull

 

meinstaff Siria

 

 

 

 Registra il tuo sito nei motori di ricerca 

 

 

  

 


 

Diario | news | sicurezza | Cani | politica | sport | musica | annunci | diritto e diritti | Sanità e salute | curiosità | segnalazioni | Computer e internet | militarpolice | lavoro | L'automobilista | Commercio e P.S. | ELENCO ALFABETICO POST |
 
Diario
1visite.

11 marzo 2019

GLI AUTOVELOX DEVONO ESSERE VISIBILI ED INDIVIDUABILI DAGLI AUTOMOBILISTI


La norma di cui all'art. 142 comma 6 bis C.d.S. specifica che "le postazioni di controllo per il rilevamento della velocità devono essere» ben visibili" e la necessaria visibilità' della postazione di controllo per il rilevamento della velocità' quale condizione di legittimità dell'accertamento , con la conseguente nullità' della sanzione in difetto di detto requisito, è stata da un ultimo affermata anche da questa Corte (Cass.25392/2017, non massimata).
Ne deriva la fondatezza della prima doglianza per violazione dell'art. 142 comma 6 bis Cds;

Cassazione 6407/2019


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Guida automobilista autovelox

permalink | inviato da geronimo il 11/3/2019 alle 14:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 dicembre 2009

ART. 126 BIS DEL CODICE DELLA STRADA

 

Ordinanza Corte Costituzionale 20/11/2009 n. 306
Non è costituzionalmente illegittimo l'articolo 126-bis nella parte in cui sanziona l'omessa comunicazione dei dati del conducente, senza tenere conto che la proposizione del ricorso sospende la possibilità di rendere concreta la decurtazione dei punti

Corte di Cassazione Civile sez.II 8/6/2009 n. 13129

Giustificato motivo in materia di omessa comunicazione dei dati del conducente - non ricordare o non essere in grado a causa della propria organizzazione, non è motivo tale da esimere dalla responsabilità nella violazione dell'articolo 126 bis, comma 2 del codice della strada  

Innanzi a cotanta scienza e coscienza della più autorevole Giurisprudenza Italiana, non ci si può esimere dal cercare di capire il ragionamento  che taluni giuristi fanno nell’esaminare la norma nuda e cruda così come posta. Il teatro legislativo e applicativo Italiano è caratterizzato da un velo di contraddizione, ove la giustizia è spesso distante da  ciò che a pelle può sembrare realmente giusto.  Sebbene vi siano differenze fra il procedimento amministrativo e quello penale, non si riesce a capire perché esistano , in genere,  talune diversità sulla possibilità oggettiva e soggettiva di individuare o meno il  responsabile dell’addebito. 
 
Orbene, senza volersi immergere nei classici ragionamenti che solo i giuristi possono fare, atteso che non ho studiato diritto romano o filosofia del diritto, ma bensì la filosofia della vita che vivo quotidianamente sulla mia pelle,  pongo la seguente domanda,  alla quale qualcuno spero possa dare risposta.
 
Andrea Rossi presta a Michele Verdi la propria auto e, quest’ultimo, durante la conduzione del mezzo commette alcune violazioni al Cds, una delle quali prevede il decurtamento di alcuni punti sulla patente. Ad Andrea Rossi, quale proprietario del mezzo,  viene contestata la violazione all’art. 142/8 del C.d.s. previo accertamento con autovelox , per aver superato il limite di velocità imposto sulla strada e gli viene intimato di comunicare il nome del  conducente, qualora diverso dal proprietario del mezzo, per la decurtazione dei punti sulla patente. La mancata comunicazione prevede comunque un’ulteriore sanzione amministrativa ai sensi dell’art.126 Bis del Cds. Andrea Rossi in ottemperanza a quanto disposto  comunica che il quella circostanza si trovava alla guida del mezzo Michele Verdi e non lui. A questo punto la Polizia Municipale procede ai sensi di legge a contestare la violazione a Michele Verdi ed a procedere alla decurtazione dei  punti dalla patente di guida. Michele Verdi, che non vuole sottostare al provvedimento, dichiara che quando riferito da Andrea Rossi non corrisponde a verità e che lui non ha mai guidato quel mezzo.
In sostanza viene naturale chiedersi:”MA CHI E’ CHE DEVE ACCERTARE LA VIOLAZIONE”?. Come dovrebbe procedere ora la Polizia Municipale davanti a due dichiarazioni differenti? Deve soccombere il proprietario del mezzo che ha detto la verità o deve pagare Michele Verdi che ha realmente commesso l’infrazione ?  come fa la Polizia Municipale a dimostrare chi ha commesso la violazione ?
Continuiamo a fare ragionamenti di diritto amministrativo o ci chiediamo come facciamo realmente ad applicare una giustizia giusta innanzi a norme irrealmente plausibili?
 
 
 
 

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. automobilista

permalink | inviato da geronimo il 2/12/2009 alle 12:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

28 marzo 2009

SEMAFORO ROSSO

 

ROMA (27 marzo) - Quando si passa con il rosso non basta la foto delle telecamere per il controllo della velocità: deve esserci un vigile presente che sta effettuando i controlli al quale si può fare anche una contestazione immediata. Lo stabilisce la sentenza n. 7388 della seconda Sezione civile della Cassazione che ha annullato la multa ad un cittadino di Modena che si era visto recapitare un verbale per essere passato col rosso la cui infrazione era stata fotografata dall'apparecchio “Fhotored” (un sistema simile a quello dell'autovelox).
Lorenzo S., inoltre, non aveva potuto fare obiezioni immediate dato che non c'era alcun vigile vigile a contestargli l'infrazione. Il cittadino, quindi, ha fatto ricorso in Cassazione che ha poi annullato la sentenza del giudice di pace di Modena confermativa della multa. Scrivono i giudici del Palazzaccio: «La mancata presenza in loco di agenti operanti per un verso preclude la possibilità di contestazione immediata nei casi in cui ciò sia possibile, così eludendo il precetto legislativo al riguardo e, per altro verso, non consente di verificare le concrete situazioni in cui l'apparecchio di rilevamento automatico opera, consentendo possibili equivoci, non risolubili con certezza, proprio l'assenza degli agenti sul posto».


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. semaforo automobilista

permalink | inviato da geronimo il 28/3/2009 alle 9:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre